Elettric80

Cerca nel sito

Eventi

24° edizione Miac: le soluzioni integrate di Elettric80 per il comparto del Tissue

Una tre giorni dedicata alle novità tecnologiche nel settore cartario: dalla produzione e trasformazione della carta e del cartone fino alla scoperta delle soluzioni maggiormente all’avanguardia nell’ambito della logistica e degli impianti.
Nove categorie merceologiche, dalla meccanica alla chimica e più 270 espositori internazionali, oltre a convegni e open house: il tutto pensato con l’obiettivo di far conoscere le innovazioni realizzate per gestire al meglio ogni fase di processo nel campo del tissue.
In occasione del Miac ELETTRIC80 mostra i vantaggi dei suoi sistemi integrati progettati per rispondere alle differenti esigenze del settore tissue: sistemi nati con l’obiettivo di automatizzare logistica e palletizzazione garantendo massima efficienza, flessibilità̀ e sicurezza a tutto il ciclo produttivo.
Negli ultimi dieci anni Elettric80 è sempre stata all’avanguardia nell'integrazione totale, operando sia all’interno di impianti già esistenti, sia in nuove fabbriche nelle aree di converting e nei magazzini.
Gli LGV Elephant per il trasporto e lo stoccaggio di bobine madri, aiutano i clienti a raggiungere una disponibilità̀ di linea più̀ elevata, una migliore tracciabilità̀ dei prodotti e una riduzione degli scarti.
I sistemi di palletizzazione DRAGON, con la preparazione dello strato completamente robotizzata, risponde alle necessità di gestione pacchi, sacchi e cartoni ad alta velocità sulla stessa linea con cambi formato molto frequenti.
I sistemi di magazzino basati su LGV e sullo Smart Store ad alta densità̀, sono soluzioni molto adatte per l'industria del tissue, particolarmente attenta alla qualità̀ e al rapporto qualità̀ e prezzo.
Non da ultimo i clienti tissue apprezzano di potersi rivolgere a chi, come Elettric80, ha la capacità di interfacciarsi con tutti gli altri fornitori di macchinari e di ERP.

Uno dei migliori esempi arriva dal Gruppo Sofidel che vanta un fatturato superiore ai 2 miliardi di euro e una presenza capillare in diverse parti del mondo. Con un piglio deciso e dinamico Sofidel ha internazionalizzato il suo business con efficienza analizzando una a una tutte le sue realtà̀ produttive; e lo ha fatto facendo leva sul suo approccio tecnologico e strategico, capace di ottimizzare costi e qualità̀ delle soluzioni. L’ultimo progetto marchiato Sofidel è un greenfield che verrà̀ realizzato in Ohio e per il quale si è congratulato con gli investitori italiani l’allora Presidente americano, Obama. Una fabbrica 4.0 con i fiocchi, totalmente automatizzata e integrata, dalle materie prime al carico del camion: un investimento di oltre 30 milioni di euro che il gruppo ha deciso di affidare ad Elettric80 e BEMA.

 

24° edizione Miac: le soluzioni integrate di Elettric80 per il comparto del Tissue