Elettric80

Cerca nel sito

Eventi

Over 4.0 - ELETTRIC80 and BEMA at INTERPACK
Hall 13 Stand C78

Spirito di innovazione, idee, capacità di prevedere i trend e di comprendere le esigenze del mercato per essere …Over 4.0.
Con questi ingredienti ELETTRIC80 e BEMA cambiano radicalmente, giorno dopo giorno, il modo di progettare le fabbriche, realizzando alcune delle soluzioni tecnologiche di automazione più avanzate a livello mondiale.
Le due aziende, nate nella valle di Viano, in provincia di Reggio Emilia, hanno installato più di 1.500 sistemi robotizzati e 3.000 Veicoli a Guida Laser installati. Ad oggi, contano oltre 600 dipendenti, 11 filiali nel mondo, numerosi clienti e partner internazionali e collaborazioni con Università ed enti di ricerca, per un fatturato annuo superiore ai 200 milioni di euro.

Focalizzate su imprese produttrici di beni di largo consumo, in particolare nei settori food, beverage e tissue, ELETTRIC80 e BEMA puntano da sempre a incrementare il livello di efficienza, sicurezza e personalizzazione dei propri prodotti sulla base delle esigenze dei clienti.
Dalla fase di progettazione e ingegnerizzazione, fino alla messa in opera e collaudo degli impianti stessi, le due aziende offrono sistemi che garantiscono massima flessibilità e completa integrazione dei processi produttivi, ottimizzazione dei tempi, riduzione degli sprechi e incremento della qualità.
Soluzioni che vanno dall’ingresso delle materie prime, passando per la palettizzazione e fasciatura, fino alla completa gestione del magazzino e al carico del prodotto su camion. Le aziende, grazie alla loro esperienza e competenza nel campo dell’automazione dei processi produttivi, sono in grado di realizzare con estrema precisione simulazioni e studi di fattibilità fondamentali per l’implementazione di sistemi tecnologici ad alto valore aggiunto.

 

CASE HISTORY DI SUCCESSO

 

LA PARTNERSHIP CON TETRA PAK

ELETTRIC80 e BEMA dal 2008 garantiscono a Tetra Pak il coordinamento di tutto il processo di gestione dei magazzini, end-to-end, senza interruzione, e in modo veloce ed efficiente. Aspetti che si traducono in un contenimento dei margini di errore, in un abbassamento dei costi e in una riduzione dei tempi di produzione. I vantaggi si riflettono a cascata su tutta la catena del valore e arrivano a coinvolgere anche il consumatore finale, che da questa “integrazione” trae benefici concreti in termini sia di maggior personalizzazione possibile del prodotto, sia di qualità e di risparmio.

 

Tissue: SOFIDEL

Il Gruppo Sofidel vanta un fatturato che supera i 2 miliardi di euro e una presenza capillare in diverse parti del mondo. L’azienda ha internazionalizzato il suo business con efficienza analizzando passo dopo passo tutte le sue realtà produttive; e lo ha fatto grazie ad un approccio tecnologico e strategico capace di ottimizzare costi e qualità delle soluzioni. L’ultimo progetto marchiato Sofidel è un greenfield che verrà realizzato in Ohio e per il quale si è congratulato con gli investitori italiani l’allora Presidente americano, Barack Obama. Una fabbrica totalmente automatizzata e integrata, dalle materie prime al carico su camion: un investimento di oltre 30 milioni di euro che il gruppo ha deciso di affidare ad ELETTRIC80 e BEMA.

 

Beverage: SANT’ANNA DI VINADIO

Sant’Anna di Vinadio, da sei anni è la prima azienda produttrice di bottiglie d’acqua sul mercato italiano. Alle spalle ha un fatturato di 300 milioni di euro e una produzione giornaliera passata da 5.500 a 10.000 pallet al giorno grazie all’investimento in automazione in partnership con ELETTRIC80 e BEMA.

Sant’Anna di Vinadio arriva a gestire punte di produzione di 600 pallet ora, 24 ore al giorno, 7 giorni su 7 con un tasso di crescita costante che passa dal 15% al 20% anno dopo anno.

 

Food:BARILLA

Il 21 ottobre del 2013 Barilla ha inaugurato a Pedrignano, vicino a Parma, il magazzino automatizzato con tecnologia LGV, costruito dall’azienda nella sede storica del Gruppo. Con una superficie di 40.000 metri quadrati, 80.000 posti pallet, 120 camion caricati tutti i giorni e 54 LGV, il nuovo magazzino di Barilla è un esempio di eccellenza a livello mondiale nel campo della logistica. Una struttura che consente a Barilla di migliorare il servizio offerto ai propri clienti, in particolare alla grande distribuzione, e di essere più competitiva sul proprio mercato di riferimento.

La ciliegina sulla torta di questa struttura è la tecnologia LGV applicata ai carrelli utilizzati per spostare e immagazzinare le merci con il relativo software destinato alla supervisione dell'installazione. Prodotti da ELETTRIC80, i carrelli si spostano senza bisogno di fili o piste, bensì usando un software sofisticato che identifica gli ordini, individua la posizione dei pallet da immagazzinare o ritirare in tempo reale e, allo stesso tempo, interagisce con i carrelli tramite una rete in radiofrequenza.

La struttura, che ha richiesto un investimento di quasi 15 milioni di euro, è anche un modello di efficienza energetica e ambientale: elimina infatti circa 3000 giri l'anno ai magazzini esterni, riducendo così le emissioni di CO2 e i costi di illuminazione e riscaldamento rispettivamente del 40% e del 20%.

 

L’IDENTIKIT DI ELETTRIC80 e BEMA

ELETTRIC80, nata negli anni ’80, sotto la presidenza di Enrico Grassi e la direzione di Vittorio Cavirani, è diventata una multinazionale leader nel campo dei sistemi integrati di automazione industriale. Nel corso degli anni ha implementato sistemi di carrelli a guida laser (LGV), palettizzazione robotizzata e magazzini automatizzati ad alta densità, gestiti da un unico software, lo Smart Decision Maker.

Nel 1992 ha visto la luce BEMA, sempre sotto la presidenza di Enrico Grassi, oggi affiancato dalla direzione di Valeria Prampolini e Antonio Grassi.

Grazie alla sua capacità di offrire soluzioni integrate in sinergia con ELETTRIC80, BEMA ha raggiunto un’importanza internazionale investendo nella ricerca e nello sviluppo di soluzioni ad hoc, funzionali alle esigenze dei clienti.

L’azienda ha rivoluzionato il concetto di fasciatura di prodotti palettizzati con film estensibile introducendo in questo settore la robotica abbinata alla bobina di film da 1000 mm. Ha inoltre sviluppato un sistema robotizzato per il controllo dei bancali, sistemi robotizzati di palettizzazione e depalettizzazione, soluzioni di picking e repacking.  

In collaborazione con ELETTRIC80, ha fondato anche BEMA Lab, uno spazio dedicato allo sviluppo, allo scambio e alla condivisione di esperienze tra i diversi partner del settore.

Over 4.0 - ELETTRIC80 and BEMA at INTERPACK<br/>Hall 13 Stand C78