Elettric80

Cerca nel sito

Eventi

VALORUGBY EMILIA INCONTRA LA REGIONE

Venerdì 31 agosto, nella prestigiosa sala del Consiglio provinciale di Palazzo Allende in corso Garibaldi, il Valorugby Emilia ha incontrato il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini. Un incontro istituzionale tra la Regione e l’unica squadra di rugby del territorio iscritta al massimo campionato nazionale. All’incontro ha fatto gli onori di casa il presidente della Provincia, e sottosegretario alla presidenza regionaleGiammaria Manghi. “Salutiamo Valorugby Emilia – ha detto Manghi – e la sua nuova compagine societaria che fa capo ad una realtà imprenditoriale di eccellenza del nostro territorio. Imprenditori che hanno deciso di entrare in prima persona in uno sport che a Reggio vanta una lunga tradizione. Uno sport che ha valori unici, portatore di messaggi di inclusione e lealtà che meritano l’attenzione da parte delle Istituzioni e di tutti i cittadini”. Ha poi preso la parola il presidente di Valorugby Emilia, Enrico Grassi.

"Abbiamo deciso di fare questo passo insieme ai miei soci perché condividiamo con il rugby valori importanti, gli stessi che servono alle imprese per essere competitive nel mondo: gioco di squadra, fiducia, rispetto, passione. Quello che mi aspetto dai nostri ragazzi è entusiasmo e voglia di migliorarsi. E, come ho già annunciato, entro tre anni vorrei arrivare a giocarmela alla pari con le altre squadre pretendenti allo Scudetto". La consigliera Valeria Prampolini, dopo aver ringraziato Manghi e Bonaccini, ha portato il saluto di tutta la società, comprese le squadre giovanili e quella degli Old’s. “Con questo progetto vogliamo anche andareoltre logiche ormai superate di divisione all’interno del territorio emiliano. Il rugby è un seme che va coltivato e fatto crescere sempre più. Questo incontro ci deve responsabilizzare a impegnarci per essere testimoni di sani valori nello sport e nella vita. Il focus del progetto, al di là dei risultati della prima squadra, unica in regione a partecipare al Top12, è rivolto al sociale. E quindi ai nostri giovani”. Il presidente della Regione Stefano Bonaccini ha quindi sottolineato l’unicità del rugby. “Siamo convinti che lo sport non abbia solo una componente agonistica, ma che sia un elemento forte di coesione sociale. Voi siete espressione di uno sport portatore di valori e rispetto delle regole e degli avversari che non trova riscontro in altre discipline. Il fatto stesso del terzo tempo dà la dimensione del vostro modo unico di approcciarsi allo sport. Il rugby è una scuola di vita, e il fatto che Valorugby Emilia sia l’unica realtà in regione merita tutto il nostro appoggio e sostegno”. Bonaccini ha poi consegnato al presidente Grassi una targa di “in bocca al lupo” per la stagione, mentre il socio di Valorugby Emilia Stefano Cavirani ha ricambiato la cortesia donando a Manghi e Bonaccini la maglietta ufficiale del Valorugby Emilia.

Multimedia

Integration is the future