Progettato per essere inserito all’interno di una linea di produzione o per lavorare in autonomia, assicura integrità e affidabilità strutturale.

Il robot Woodpecker permette di rimuovere le “palette danneggiate” dal sistema di intra-logistica migliorandone l’efficienza e la sicurezza.

​Il robot Woodpecker è stato progettato dal nostro partner BEMA per il controllo automatico di grandi volumi di palette con un ingombro ridotto. Questo è possibile utilizzando un singolo robot Fanuc per sfogliare le palette vuote ed un’unità di controllo che verifica le dimensioni della paletta, controlla l'integrità strutturale, rileva i listelli mancanti o staccati e ribatte i chiodi sporgenti.

Il Woodpecker può essere equipaggiato con un sistema opzionale di spazzolatura che, abbinato a un impianto di aspirazione, assicura che i corpi estranei vengano rimossi dalle palette.
Le palette che non soddisfano gli standard del cliente vengono scartate e inserite in una pila che può essere restituita al fornitore; quelle "validate" sono invece impilate e potranno essere riutilizzate nell’impianto produttivo.

Il robot Woodpecker per il controllo palette è stata progettato sia per essere inserito in una linea sia per lavorare in completa autonomia come macchina singola.
Il sistema, completamente accessibile dal suolo, non ha bisogno di costose piattaforme ed elimina i rischi derivanti dal lavorare in altezza.

 

1700

sistemi robotizzati installati

4300

Laser Guide Vehicles installati

577

Dipendenti

11

Filiali nel mondo